martedì 19 marzo 2013

IL GIOCO DELL' ASSO PIGLIA TUTTO

Adesso qualcuno dirà che magari sono unico, ma politicamente inguaribile, sta di fatto che stamattina ho incontrato un mio amico tedesco, che segue le vicende italiane perché ha una moglie italiana e una casa vicino Lecce dove vuole andare da pensionato e dove va ogni anno, e dove paga una IMU salatissima, il quale appena mi ha visto mi fa: "Was für eine Seltsamkeit, die predigen so moralisch, aber dann nehmen sie alles", che in italiano corrente significa: che stranezza, quelli predicano moralítà ma poi si pigliano tutto.
Lo ha detto un crucco, che vuole l'Europa, vuole l'Euro - e ti credo!- e non vuole casini, ed è sinceramente preoccupato che i casini siano di casa da noi, dove poveraccio vorrebbe passare tranquillamente gli ultimi anni di vita in un clima "fantastico, col sole tutti i giorni", come dice lui, che qui lo vede spesso solo in TV.
Cosa gli avrei dovuto rispondere? 
Non è una stranezza, gli ho risposto. Perché la sinistra va al potere -si fa per dire- così raramente che quando ce l'ha arraffa tutto e porta a casa. Vedi Hans, ho continuato, tutti siete convinti che l'Italia sia rossa, perché dai tempi di Garibaldi sembra che solo chi stava da quella parte avesse ragione e gli altri fossero tutti delinquenti. Quando si tratta di andare a fare casino in piazza ci vanno tutti i nostri bravi comunistardi, tanto non si rischia niente, al massimo una manganellata da un celerino, ai miei tempi ruggenti, ma adesso nemmeno quella perché la polizia si tiene alla larga dopo i fatti di Genova; allora dai forza, petto in fuori e i vari Bersani di turno pensano di prendere il 60% dei voti. Ma poi si va nelle cabine, dove non li vede nessuno e votano spesso e volentieri dall'altra parte. Perché Hans? Ma perché sono italiani, aderenti tutti al partito della pagnotta, alla frazione del meglio non esporsi altrimenti lo prendiamo nel culetto, tanto voteranno rosso gli altri, eravamo così tanti.
E i vari Bersani non vincono mai, e ancora non hanno capito che i sondaggi sono pappa per i fessi e che la gente si tiene il suo, tanto in Italia tutti hanno qualcosa da perdere, magari l'occasione di andare a fare un po' di casino in piazza e a sfasciare un po' di vetrine senza doverle ripagare.
E adesso? Mi fa lui. 
Adesso niente. Adesso arriverà il papocchio, quello che voi tedesconi non capite mai, tu meno degli altri che hai una moglie italiana, ma i nostri politici saranno magari bravi, ma sono italiani, non puoi dire solamente che sono dei politici, ci devi sempre attaccare quell'italiani altrimenti non capisci un cazzo Hans.
E chi faranno presidente, lo sai tu che sei italiano?
Bella domanda. Certo che lo so. Adesso che si sono presi le presidenze di Camera e Senato tu pensi, Hans, che mollano ad altri il Quirinale? E allora che sinistra italiana sarebbe, una sinistra di fessi. Si pigliano pure quello, pure la poltrona di Presidente della Repubblica, ti pare che no?
E chi faranno secondo te?
Questa è la domanda da un milione di euro, però voglio buttarmi a indovinare. Io dico che faranno un polverone per coprire, tireranno fuori magari lo specchietto per le allodole Finocchiaro, che è una donna e sarebbe pure buona secondo me, ma loro puntano molto più in alto, Hans. Porteranno avanti Prodi al penultimo ballottaggio, poi spareranno la cartuccia più fragorosa e tireranno fuori dal cilindro il nome del grande Zampanò.
E chi sarebbe?
D'Alema, Hans, così avremo sette anni di inciuci, ma io me ne frego perché il giorno dopo vado al Comune di Wörth e chiedo la cittadinanza tedesca, che mi spetta di diritto dopo più di 40 anni di Germania. Ti saluto Hans e stammi bene.

35 commenti:

  1. Sì, sei abbastanza inguaribile... :)
    Sacrosanta (e da parte mia assai invidiata) l'idea della cittadinanza tedesca. Anche se io ti confesso che l'avrei chiesta prima, per la vergogna di essere internazionalmente rappresentato da uno come berlusconi (uno che con tutto quello che gli sta capitando si permette di minacciare sommosse piazzaiole se il Quirinale non andrà a uno dei "suoi", come se ce ne fosse mezzo almeno lontanamente presentabile, fra i "suoi") e non adesso perché la presidenza del senato è andata a Grasso anziché a Schifani.
    Mioddio, ma l'hai presente Schifani?
    Ma su D'Alema hai ragione: non piace neppure a me.
    Il dramma è che non me ne viene in mente nessuno che mi piaccia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Berlusconi ha completamente perso la bussola e si sta rivelando di giorno in giorno peggiore di qualsiasi cattiva rappresentazione che di lui si potrebbe immaginare. È la sindrome da padreterno che lo opprime poveraccio. Forse ci sarà anche l'accanimento giudiziario contro di lui, forse sarà pure ad orologeria, ma lui reagisce come una puttana isterica.
      Mandare quel branco di pecore dentro un tribunale è stato un errore colossale che nessun politico VERO avrebbe mai fatto. Questo la dice lunga anche sull'intelligenza di quei cretini che hanno accettato la sua idea. Se il capo ti dice di andare a sbattere contro un muro e tu ci vai sei un incosciente e un cretino. Punto. Minacciare la discesa delle masse in piazza se non gli danno il SUO presidente è il secondo atto di quella abominevole pantomima. Non capisce più nulla. Smettetela di processarlo, non si processano i deficienti né i matti.
      Su Schifani hai ragione. Mi sono tante volte chiesto con orrore cosa sarebbe capitato se Napolitano fosse stato impedito nelle sue funzioni, come capitò a Segni.
      Mamma, ho pensato, Schifani Presidente anche se pro tempore!
      Io vedrei la Finocchiaro, l'ho già detto. È una donna, è intelligente assai, è capace di stare sopra le parti e sarebbe il Presidente di tutti, anche il mio. E poi fuma come un camino ed è stata una bellezza, che non guasta. È bella ancora adesso, più che bella sensuale, l'opposto della Bindi che mi fa schifo quando sta zitta e quando parla. Ma si sa Iacoponi è inguaribile.

      Elimina
  2. Confermo l'incipit del post,
    e pure la prima frase del primo commento,
    e perfino il finale del tuo controcommento.
    Come vedi sono un'attenta lettrice, non mi perdo una virgola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima frase era per te, lo hai capito subito, una Vorlage, un assist, un passaggio dove basta mettere un piede e la palla va dentro. Ce l'hai messo il piedino, ma la palla è finita sul palo!
      Ahi ahi ahi ahi ahi Filiberta che male che mi fai!:))
      Lo so che sei una lettrice attentissima, quando ti fa comodo. Ciao, bella sciura (sperando che significhi bella signora, sennò chi mi salva).
      Ti voglio bene yedidi.

      Elimina
    2. Lo so che lo sai e mi compiaccio per la tua vena ironica finalmente ritrovata, l'ho capito dallo yedidi in fine al tuo controcommento sul tuo blog.
      Era ora!
      :))

      Elimina
    3. ma io non ho scritto lo so!
      ma ti pare che possa rispondere lo so!
      "So I" vuol dire anch'io!

      Elimina
    4. Come faccio a capire il lumbard? Avevo frainteso, comunque grazie della precisazione: così va pure meglio!

      Elimina
  3. Scusa, un refuso.
    c'è solamente da togliere un "abbastanza" :;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavolta invece hai preso la traversa, a portiere battuto, come prima. Mannaggia che scalogna!
      Riprovaci yedidi.
      :)))))))))))))

      Elimina
  4. e daje
    tu vuoi sempre giocare e pure arbitrare,
    non ti hanno mai spiegato che
    Ce n' est pas possible?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, c'est possible quelque fois.
      Veramente io non arbitravo, guardavo e notavo, c'era pure un mezzo fuori gioco, ma non pensare a male, fattelo spiegare da Fabio o da A.
      Comunque si dice al mio paese:
      io so come Maracatà, se nun la vinco la vojo pattà.
      (non mi chiedere chi fosse sto Maracatà, nessuno mai lo seppe, linguaggio antico, forse un antico romano).

      Elimina
  5. Perdono, perdono, perdono.
    Torno dopo.
    (Mari ma come hai fatto a trascurare Vincenzo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, torna, torna che ti pelo.
      :))

      Elimina
    2. Sono tornata. Farmi pelo e contropelo sarà difficile perchè non ce ne sono, nemmeno piccoli piccoli.
      Poi.
      1) Io la cittadinanza l'avrei chiesti agli "amiricani" perchè AH L'AMERICA...
      2) Se rinasco io, rinasco in California, lo pretendo dopo tutto il mio patire nel secolo scorso e in questo.
      3)Grasso e Boldrini mi sembrano un ottimo inizio, poi tu sei il solito e vabbè ci sto facendo l'abitudine.
      4) il papocchio non piace per nulla nemmeno a me e su "baffetto" potrei scrivere fiumi di veleno,sapevatelo tutti.
      5) Sulla Finocchiaro sfondi un portone che è aperto da sempre. Ma non sarà, minchia.

      (Mari ma come hai fatto a trascurare Vincenzo)

      Elimina
    3. Rinuncio a prescindere a fare pelo e contropelo, che poi è un modo di dire, non applicabile a una donna, si spera:)
      1. Gli americanio mi stanno un po' lì sopra: tutto troppo in grande, grattacieli, guerre, banche che vanno in malora, macchinoni che consumano come panzer, troppo grossolani.
      2. In California rinascerei anche io, ma da donna, mi sono stufato di vedere il mondo da questo emisfero, vediamolo dall'altro l'effetto che fa.
      3. Grasso mi sta bene, la Boldrini meno. Dice di avere fatto assistenza alle classi meno abbienti per 25 anni e poi fa un comizio alla Vendola per il suo insediamento? Boh! Vedremo, mi sta bene solo che sia una donna. Io sono il solito inguaribile -Silvia dixit- politicamente forse perché reclamo il diritto di esprimere civilmente le mie idee. Non voglio convertire nessuno, ma dire a chiare note che non desidero essere convertito io, perché questa nuova religione non mi piace.
      4. Baffetto lavora nell'ombra come i cardinali della curia romana, che differenza c'è tra lui e Casaroli?
      5. Faccio il tifo per la Finocchiaro convinto che sia la soluzione migliore. Non vedo nessuno, NESSUNO, da nessuna banda politica che possa rappresentare degnamente il nostro popolo più e meglio di lei.

      Elimina
    4. Meno male almeno su questo l'ho scampata bella. Sui peli dico. Certo se si fosse trattato di scalpo avrei potuto urlare, per come tengo ai miei capelli.
      Gli americani sono stati gli unici e in particolare i nuiorckesi, che vedendoci in difficoltà nelle enormi strade di Manhattan ci venivano incontro per chiederci se avevamo bisogno di aiuto o indicazioni, e questo è bastato per conquistare il mio cuore per sempre.
      Che poi facciano le cose in grande ti do atto, ma lo fanno per recuperare il tempo perso.
      Anche io rinascerei donna, esattamente come ora, che mi piace ghghgh.
      Su Grasso e Boldrini convergono le nostre opinioni e come mai?
      Sulla conversione ti mandiamo Papa Francesco, magari fa meglio del fraticello D'Assisi.
      Baffetto non lo sopporto e basta, non dimentico le troppe congiure e i troppi inciuci.
      Finocchiaro FOR PRESIDENT.
      Ma dopo la tristezza di questa serata di consultazioni con il nano che nuovamente propone una coalizione tra PD e PDL che giudico immorale, vado a scolarmi una bottiglia di vodka.
      Bacio

      Elimina
    5. Avevo pensato ai peli sotto le ascelle, dentro il naso, sotto il naso (baffi) sulle gambe dal ginocchio in giù e dal ginocchio in su. Mi ero fermato lì, ma allo scalpo proprio non avevo pensato. Noi uomini però magari le donne le pigliamo a schiaffi (gli altri, non io), ma mai per i capelli, quello è mestiere vostro.
      Anche mio figlio Alessandro mi ha raccontato questo dei newyorkesi. OK boys, tutto nuono.
      E chi te lo farebbe mai fare a rinascere uomo adesso che li conosci bene?
      Siamo d'accordo su Grasso e la Boldrini perché entrambi intelligenti, noi.
      Non credo che ci riuscirebbe nemmeno il Francesco originale a convertirmi a questa religione nuova.
      Penso di scrivere un post Finocchiaro for President.
      Ho paura che avrai bisogno di una botte da 100 litri di vodka, e di tante pillole di sonnifero.
      Bacio.

      Elimina
  6. L'asso piglia tutto...il mio gioco preferito.
    Anche la scopa nè!!!
    Tutta colpa dei soliti ricordi.

    Ti prego non paragonare questi miei giochi splendidi con la politica italiana,
    please!

    Hans mi sta proprio simpatico, lo sa che in Italia si vive solo di pizza sole e mandolino?
    Comunque Lecce è un mondo a parte non tanto paragonabile col resto della penisola, BRAVO HANS!

    Sull'IMU devo informarmi, spero non ci sia qualche imbroglio italiano sotto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preferisco lo scopone scientifico e soprattutto il tressette.
      Non ci penso nemmeno a paragonare questi splendidi giochi ai sordidi giochi della nostra politica, mai più!
      Hans conosce benissimo l'animo italiano, non solo ma lo apprezza molto e si dispiace nel vederci in fondo alla fogna. Sai che Hans conosce tutta l'Italia, anche posti che io e sicuramente nemmeno tu conosci? Pensa che sua moglie che è leccese non li conosceva nemmeno, li ha apprezzati dopo, insieme a lui.
      La casa in Puglia l'ha intestata magnanimamente a sua moglie, il babbeo, e adesso gli arriva l'IMU da pagare.

      Elimina
  7. Adoooro lo scopone scientifico,
    uff!!!
    Meno male che dici mai più.

    Ora capisco, la moglie forse ha altre proprietà in Italia per cui la somma automaticamente e più alta.

    L'Italia è bella e se il governo se ne accorgesse ci sarebbe molto più lavoro per tutti.

    Buon appetito visto l'orario,
    Ciaoooo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viva lo scopone scientifico, viva il tressette, viva...no, siamo ancora in fascia protetta.:)
      La signora ha una casetta, un magazzino per mettere gli attrezzi e una casona grande come una villa, classificata dal catasto italiano al primo posto, cioè "castello". Per sei stanze più tripli servizi, pensa te.
      L'Italia è (sarebbe) il più bel posto dove vivere e morire. Se buttassero fuori tutti i politici, i burocrati e ammazzassero tutti i mafiosi, gli affiliati alla 'ndrangheda, alla Sacra corona, i camorristi...ma quante migliaia di cittadini rimarrebbero?
      Buona notte, visto l'orario.
      Ciao.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Spia, hai dimenticato la Briscola!
      ghghgh

      Elimina
    4. Pure io, cavolozzo fritto! Una bella briscola in quattro con tu che conti i punti nostri e io che conto i punti loro, che bella se tutti e quattro sanno giocare e cambiano i segni per non farsi scoprire.

      Elimina
    5. Vincenzo, io e Mariella siamo maestre di briscola.
      A quanto una bella partitella?

      Baci baci

      Elimina
    6. Sì, ma compagno di una di voi. Contro due donne MAI. Avete un culo come una galleria: asso, tre, Re, cavallo e fante e come minimo altre due briscole, e mai piombi in mano alla compagna, sempre carichi.
      No no. mica so matto io.
      :)))

      Elimina
    7. Ah,ha,ha,ha...
      stavolta ti devo da proprio ragione!!!!!

      Elimina
    8. E meno male che sei onesta.
      Ciao, asso di briscola.

      Elimina
  8. Nel caso da te paventato mi toccherebbe fare pace con i miei vicini francesi e vedere se me la danno, la loro cittadinanza! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu prova comunque. C'è il riconosciuto diritto d'asilo non solo per chi proviene da regioni percorse da guerre e guerriglie, ma anche per le vittime di inciuci che durerebbero sette anni come le disgrazie.

      Elimina
  9. Ciao Vincenzo,
    succede questo: comincio a leggere e mi dico che mi dispiace ma non posso essere d'accordo. E infatti su molte cose non lo sono. Dentro di me tengo le mie posizioni, solo che alla fine non saprei esattamente su cosa contraddirti.
    Evidentemente, anche se affacciati da balconi diversi, "ammiriamo" lo stesso squallido paesaggio.
    Soprattutto concordo sul moto di stomaco che mi darebbe vedere spuntare all'orizzonte del Quirinale quel baffetto stitico di Dalema.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa immensamente piacere venire a sapere che una persona che ammira lo stesso squallido paesaggio che ammiro io, da un balcone diverso dal mio, si trovi alla fine d'accordo con me, almeno non trovi argomenti calzanti, penetranti e pregnanti per contraddirmi.
      Credo che su baffetto siamo tutti d'accordo. Purtroppo dovrebbero esserlo anche Bersani e company.
      Temo però un altro sonorissimo inciucio.
      Buona domenica.

      Elimina
  10. Ciao Vincenzo, adesso puoi anche vedermi!

    Ti piace???

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso cerco tra i miei tanti (52) cartoni dove ho messo il microscopio e poi te lo dico.
      Bacio.

      Elimina