lunedì 24 febbraio 2014

IO MI PERDONO



Sostando a lungo
sotto una crosta di sabbia,

prosciugato da un fantasma,
ogni notte
ho respirato nebbia.

Io mi perdono






8 commenti:

  1. Saper perdonare se stessi è davvero difficile, solo chi vive in superficie si autoassolve!
    Buona giornata
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben arrivato XQ.
      Io comunque mi perdono, poi pecco di nuovo, immancabilmente. Sono un peccatore protervo e a lungo termine.

      Elimina
  2. Se non hai commesso cose imperdonabili... puoi assolverti tranquillamente!
    Io lo farei in ogni caso :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me non sono poi imperdonabili, comunque nel dubbio mi perdono, poi si vedrà. Conosci mio mio punto di vista: meglio un giorno da stronzo felice che cento anni da baciapile, culi e cazzi.
      Vinz. (mi ci hai chiamato tu e me gusta mucho, ma lo userò solo per te).

      Elimina
  3. Risposte
    1. Giusto Ernest, lo sto appunto facendo. Almeno ci provo.

      Elimina
  4. ti invidio... o meglio ti ammiro.
    io non riesco ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impara in fretta a volerti bene, Riccardì, poi vedrai che si riuscirai.

      Elimina