giovedì 26 settembre 2013

LA FINESTRA ROSSA

Nella cornice lignea al centro della parete
un mio quadro a olio vecchio di venti anni.
Una finestra rossa, battenti chiusi,
mancano ante e persiane, non puoi sapere
se la stai guardando dall'interno della stanza
o dall'esterno della casa e questo inquieta,
credo, perché me lo chiedono tutti.
Si agitano perché non riescono a sapere
cosa c'è dietro quella finestra: un prato, un bosco,
una città dispersa nelle sue strade
oppure solamente l'intimità di una stanza
con un letto, un armadio, un attaccapanni nudo.
Io sono quella finestra: finestra di me,
chiusa dentro di me, sugli spazi di me,
le strade i boschi e le città di me,
chiusa sulle intimità di me
le suppellettili di me, le ombre di me, la vita di me.

14 commenti:

  1. Splendida:
    ecco le tue parole nuove!
    (un forte impulso a declinarla anche su di me)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una poesia è bella e riuscita quando ciascuno riesce a declinarla anche per se stesso.
      Grazie Nina del tuo contributo,

      Elimina
  2. Attraverso la finestra del tuo cuore io però qualcosa di te riesco a scorgerlo, o perlomeno ad intuirlo. Ti voglio bene e so che tu, oggi più che mai, hai bisogno di sentirtelo dire. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai tanta fantasia Ornella, proprio tanta.
      Grazie per il tuo affetto.
      Chi è che non ha piacere nel sentirselo offrire?

      Elimina
    2. L'importante è non esser " fantasiosa e fessa", come si dice da queste parti.... :-)

      Elimina
    3. Non intendevo questo, assolutamente.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Bellissima questa immagine.
    Anche io voglio essere una finestra , così.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L risposta data a Nina calza anche per te.
      Sei una finestra così, se vuoi.
      E se una poesia ti dà questa sensazione, felice il poeta che l'ha scritta,

      Elimina
  4. Di nuovo troppe parole.
    Il lupo non perde né pelo né vizio...

    Sorrido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alludi alla prima parte, fino ad "attaccapanni nudo", o anche alla seconda?
      sorrido anch'io.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Questa non l'avevo vista, scusami.
      Un riciclo!?!?
      Ah Sirvia, ammazza che memoria! Sì in parte è un riciclo, ma lo sapevi solo tu...

      Elimina